Allenamento tennis: 4 principi fondamentali

‘Tiz, ma io non ho un compagno con cui condividere il metodo di allenamento che spieghi brillantemente nei tuoi video perchè tutti i tennisti del mio circolo appena entrano in campo vogliono fare subito partita. Come posso fare?’

Questa è la domanda più frequente che mi hanno fatto almeno una cinquantina di appassionati principianti e amatori nell’ultimo mese.

Una domanda che nasconde al suo interno la paura di non riuscire a mettere in pratica gli insegnamenti del nostro metodo di allenamento Tennis Winner Game dopo essere tornati a casa dai tre giorni di full immersion che organizziamo ogni estate.

E la paura di tutti questi appassionati è anche abbastanza fondata sapendo che all’interno dei circoli tennis ‘standard’ le possibilità di eseguire un allenamento del tennis nella maniera corretta sono ridotte al lumicino visto che l’80% dei maestri a lezione privata palleggiano solamente senza dire una parola e il 90% dei soci vogliono solamente fare partita anche a costo di colpire la palla con il manico della racchetta.

Il risultato è che dopo un week end passato con noi all’insegna del miglioramento tennistico immediato, rischieresti di non continuare più questo percorso, ritornando a fare le stesse cose di prima.

Bene, tralasciando il discorso del tennis online, che reputo fondamentale per un miglioramento tennistico garantito al 100%, oggi voglio parlarti delle 4 cose principali che puoi fare per allenarti concretamente con le competenze apprese dal nostro metodo di allenamento, e dare continuità a questo percorso.

Infatti, esistono essenzialmente 4 principi fondamentali che ti consentono di proseguire il percorso insieme a noi, direttamente a casa tua e senza scomodare palleggiatori o maestri.

Principio #1: Allenamento Tennis con Lanciapalle

Iniziamo subito con un allenamento per il tennis davvero molto utile (anche per i giocatori professionisti) che è quello che prevede l’utilizzo di una macchina specifica che ti consente di impattare una infinità di colpi giocati sempre dalla stessa posizione perfezionando la tecnica esecutiva del gesto.

Ti sto parlando della macchina lanciapalle.

Questo strumento è il migliore per quanto riguarda l’automatizzazione del gesto tecnico perché ti consente di giocare al ritmo che vuoi, all’intensità che vuoi e il colpo che vuoi per un numero infinito di volte, fino a che non senti che il braccio va da solo e la fluidità del movimento entra dentro il tuo swing. 

Personalmente, l’allenamento del tennis con il lanciapalle lo trovo assolutamente performante perchè allena un principio fondamentale del nostro metodo che è l’allenamento settoriale.
Se non sai di che cosa ti sto parlando ti consiglio di andare a leggere l’articolo blog della scorsa settimana dove parlo proprio di questo argomento.

>> Clicca qui e scopri che cos’è l’allenamento settoriale

Le macchine lanciapalle sono di vari tipi e il prezzo varia tra gli 800€ e i 5000€. Tutto dipende dalle funzionalità che hanno e dalla capacità di lanciarti la palla in maniera più o meno precisa sempre nella stessa zona e dalle opzioni a disposizione.

Infatti, molte macchine lanciapalle possono differenziare la traiettoria del lancio, lo spin, la velocità del colpo ed eseguire delle serie combinate giocando, ad esempio, una palla sul dritto e una sul rovescio.

Il prezzo varia in base agli optional anche se il mio consiglio rimane quello di partire dal ‘modello base’ per poi salire piano piano se questa opportunità di allenamento si reputa valida e i miglioramenti sul gioco evidenti.

Raccontando la mia esperienza personale, consiglio ai miei studenti di allenarsi con la macchina lanciapalle sia dopo essere stati a un nostro camp estivo sia dopo l’acquisto di un nostro percorso online proprio perchè reputo una ottima cosa abbinare le corrette competenze tecniche alla pratica sistematica di gioco.

E l’allenamento del tennis con la macchina lanciapalle è la soluzione migliore per fare tutto questo.

Principio #2: Allenamento Tennis a Casa

Un altro allenamento per il tennis molto interessante è quello che tu puoi eseguire a casa o all’interno del tuo giardino (se hai una casa un pò più grande e attrezzata).

Personalmente, ho passato ore e ore ad automatizzare il corretto gesto tecnico ripetendo lo swing davanti allo specchio del salone di casa o a colpire centinaia e centinaia di palline sul muro dietro al divano con la palla di spugna.

Questo tipo di allenamento è davvero fondamentale per perfezionare il gesto tecnico appreso in campo o con la macchina lanciapalle e il vantaggio più grande è appunto quello di potersi allenare in ogni momento della giornata ‘a spot’ anche cinque minuti alla volta.

Infatti, non è necessario nessun compagno o macchinario ma hai bisogno semplicemente della tua racchetta e di uno specchio (nel caso in cui tu voglia simulare il movimento ‘a vuoto’). Puoi fare finta di colpire anche stando in ciabatte, non hai bisogno nemmeno di vestirti con tanto di completo e scarpa firmata!

Devi sapere che l’allenamento ideo motorio è fondamentale per automatizzare il corretto gesto tecnico. Meglio se fatto davanti ad uno specchio o, addirittura, ripetendo lo swing ad occhi chiusi.

Di questo ne parla tantissimo Timothy Gallwey nel libro ‘ Il Gioco Interiore del Tennis’.
Questo è un libro che ha cambiato completamente la mia percezione di ‘vedere il tennis’ e te lo consiglio caldamente se vuoi fare quel salto di livello che da tanto tempo cerchi di fare.

Principio #3: Allenamento Tennis al Muro

Come vedi, il fatto di non riuscire a trovare un compagno con il quale condividere un allenamento proficuo per il miglioramento dei colpi è semplicemente una scusa che la maggior parte degli appassionati racconta a sé stessa per non iniziare a migliorare concretamente il proprio tennis.

Infatti, come puoi vedere, ci sono tantissimi modi per allenarsi anche da soli e senza avere bisogno di prenotare un campo da tennis.

Un terzo modo che intendo passarti in questo articolo è quello dell’allenamento al muro. Il muro era utilizzato tantissimo fino agli anni ’90 anche da giocatori professionisti.

C’è chi dice che l’allenamento al muro non serve a nulla.

Mah, forse, sarà anche vero però, per mia esperienza personale, posso garantirti che mi è servito davvero molto nel migliorare soprattutto i colpi da fondo campo e tutto questo per 3 semplici motivi:

1- Il muro non sbaglia mai

2- La palla torna sempre indietro allo stesso ritmo

3- E’ sempre a tua completa disposizione 24 h su 24, 7 giorni su 7 e 365 giorni l’anno

Meglio di così?

Secondo me questo allenamento non è da sottovalutare, assolutamente….

PS: questo “piccolo tennista” nella foto qua in basso ero io nel 2003 durante un allenamento al muro prima di giocare gli ottavi di finale di un Torneo Internazionale in Croazia

Principio #4: Osservare la Tecnica dei Professionisti

Per quanto tu non stia giocando direttamente, i neuroni a specchio svolgono sempre la loro importantissima funzione.

Per neuroni a specchio intendo quel particolare tipo di neuroni che si trovano all’interno del nostro cervello che permettono di apprendere un gesto tecnico semplicemente osservando il gesto tecnico di altre persone.

Infatti, studi di neuro scienze hanno dimostrato che l’osservazione ripetuta di un determinato movimento porta la persona stessa a compiere quello stesso identico movimento.

In America questo concetto viene espresso in ‘Monkey see, Monkey do’ che, tradotto in italiano sarebbe ‘La scimmia vede, la scimmia fa’.

E pensa che la metodologia della ‘Mirror Teraphy’ (Terapia Specchio) è diventata utilissima anche per riabilitare una persona da un infortunio.

In poche parole, si pone uno specchio tra la parte da riabilitare (ad esempio la mano destra) e la parte funzionante (la mano sinistra) e si richiede al paziente di muovere la parte funzionante e di osservare quel dato movimento sullo specchio.

L’analisi di tantissimi pazienti ha dimostrato che l’arto da riabilitare ripristina molto più velocemente le proprie funzionalità.

In poche parole, l’osservazione di un dato movimento permette il trasferimento velocissimo delle informazioni sensoriali e motorie  ai neuroni che innervano la parte da riabilitare e questo consente un recupero delle funzionalità molto più rapido.

Ecco perché osservare i giocatori professionisti è la cosa migliore da fare quando non hai la possibilità di prendere in mano la racchetta o di entrare in campo.

Osserva le gesta dei campioni, in televisione oppure dal vivo (ancora meglio) e non focalizzare lo sguardo sulla palla.

Focalizzati su un solo giocatore e concentrati solo su un determinato particolare come, ad esempio, la tecnica dello spostamento.

Fidati, noterai delle cose che non avevi mai notato prima.

PSS: Era la primavera del 2002 quando, all’età di 14 anni e in quel di Monte Carlo, con una passione sfrenata per questo fantastico mondo, iniziavo già a studiare i campioni del tennis….

Vedere la semifinale Henman-Moya (sospesa e fatta continuare alle 22.00) nelle tribune VIP perchè dopo una grandinata erano scappati tutti gli spettatori non ha avuto davvero prezzo!

E’ stata un’emozione indescrivibile poter vedere questi due grandi campioni che si sono battuti alla grande fino al terzo set davanti ai miei occhi…. me lo ricorderò per tutta la vita….

Molto bene! Anche oggi siamo arrivati al termine di questo articolo dove abbiamo visto insieme davvero tantissime cose interessantissime e soprattutto pratiche per migliorare il tuo tennis sin da subito!

Da parte mia ti ringrazio per aver letto questo articolo ‘allenamento tennis: 4 principi fondamentali’ 🙂

Se desideri ricevere qualche chiarimento o hai qualche dubbio riguardo questo argomento puoi commentare qui in basso, prometto di risponderti nel più breve tempo possibile!

Nel frattempo ti auguro tutto il meglio e come sempre….

Play Tennis with Passion!

Tiziano 

PS: se vuoi approfondire il nostro Metodo di Allenamento e scoprire quel ‘trucchetto del mestiere’ che può realmente dare la svolta al tuo tennis….

Devi sapere che proprio in questo momento hai la possibilità di iscriverti in anteprima al mio Video Corso completamente GRATUITO nel quale ti svelo i 4 segreti per diventare un vero tennista di successo che hanno permesso a tantissimi appassionati proprio come te di migliorare la tecnica dei propri colpi (divertendosi) battendo definitivamente il rivale storico del circolo.

Ad oggi, centinaia di appassionati che hanno seguito questo Video Corso GRATUITO hanno ottenuto immediatamente risultati straordinari con il proprio tennis, risultati che fino a qualche giorno prima credevano impossibili da realizzare.

Quindi, questa è la tua opportunità più grande.

Se vuoi scoprire come risolvere tutti i tuoi problemi tennistici in un ‘colpo solo’ così come hanno fatto centinaia di appassionati principianti e amatori prima di te non devi fare altro che cliccare la foto qua in basso e inserire il tuo nome e il tuo indirizzo email per accedere…. ti svelerò i 4 segreti fondamentali per diventare un vero tennista di successo!

Non andare via a mani vuote....

Prendi questo Webinar

ESCLUSIVA Formazione Gratuita con Tiziano De Tommaso 

100% GRATIS – La prossima sessione si tiene OGGI!