Allenamento tennis per principianti

Oggi mi trovo qui a scrivere, forse, l’articolo più importante di questo mese appunto perché vorrei parlarti di come eseguire un allenamento di tennis per principianti in maniera semplice, pratica ed estremamente efficace.

Come sai, è da quattro anni che sono specializzato esclusivamente nell’allenamento del tennis per principianti e la mia missione (insieme a quella del team di Tennis Winner Game) è proprio quella di riuscire a migliorare la tecnica dei colpi, prevenire il rischio d’infortuni e scalare velocemente la classifica divertendosi.

Devi sapere che gli obiettivi di un tennista principiante sono estremamente differenti da un agonista o da un professionista.

Anni fa ho allenato giocatori juniores che ricoprivano le prime 20 posizioni del ranking europeo (giocatori davvero molto forti che adesso sono classificati 2.2 o giù di li) e posso garantirti che il mio approccio nell’insegnamento è cambiato molto.

C’è ben poco da fare, il professionista ha come obiettivo la prestazione e il risultato.
Porta all’estremo il suo fisico anche a costo di rischiare qualche serio infortunio da usura.

Al contrario, il tennista principiante, ha come obiettivo il benessere fisico, il piacere di colpire la palla, il rilassamento che trasmette questo sport dopo una intensa giornata di lavoro.

Però, sappiamo bene che non sempre questi obiettivi vengono raggiunti e, molto spesso, anziché rilassarci, all’interno del campo da tennis ci incavoliamo tremendamente perché non riusciamo a giocare il nostro miglior tennis senza riuscire a scoprire davvero come diventare bravi a tennis.

E questo accade essenzialmente per 3 motivi principali che voglio passarti all’interno di questo articolo così che tu possa conoscere come migliorare a tennis e apprendere un allenamento di tennis per principianti nella maniera più adeguata possibile.

Motivo #1: Migliora la tecnica del tuo tennis

Purtroppo tantissimi appassionati iniziano a giocare a tennis senza prendere lezioni o informarsi sulla tecnica corretta dei vari colpi di questa disciplina.

E questo provoca, con il passare degli anni, una errata automatizzazione tecnica dei colpi con una estrema difficoltà di gioco soprattutto per quanto riguarda velocità, pesantezza, consistenza, precisione e controllo.

In aggiunta, giocare con una tecnica completamente sbagliata ti porta a rischiare seri infortuni appunto perché i movimenti sono rigidi, bloccati e lo sforzo per ‘mandare la palla dall’altra parte della rete’ è di gran lunga maggiore rispetto all’utilizzo di una corretta tecnica e biomeccanica di gioco.

E tutto questo porta a una ‘stasi tennistica’ dalla quale non si riesce più ad uscire.

“Okey Tiz, ho capito quello che mi vuoi dire ma qual è la soluzione?
Una volta che si apprende nella maniera sbagliata è meglio ‘appendere la racchetta al chiodo’ e smettere definitivamente di giocare?”

Beh, c’è chi lo fa. Ma non posso di certo definire queste persone ‘appassionati folli del tennis’.

Ma c’è anche chi, nonostante tutti gli errori commessi in passato, si mette ‘in marcia’ verso una nuova direzione, all’insegna del cambiamento con l’obiettivo di scoprire l’allenamento del tennis per principianti ideale e salire definitivamente di livello.

Certo, il percorso non è semplice.

E’ ripido e tortuoso, ma dopo un pò di tempo la soddisfazione di sentirsi a proprio agio con i movimenti è estremamente maggiore della fatica che è stata fatta per raggiungere quel determinato livello di gioco.

Quindi, da dove è meglio partire per porre delle solide basi di gioco?

Il mio consiglio è quello di curare i pre-requisiti della tecnica più importanti che sono le impugnature.

Per quanto riguarda tutte le impugnature del tennis moderno (quelle consigliate e sconsigliate per un allenamento di tennis per principianti) puoi trovare l’articolo approfondito cliccando qui.

Motivo #2: Parti 'dal basso'

Quando ti appresti a fare le prime lezioni di tennis dai maestri, l’errore più comune che viene fatto è quello di dare più suggerimenti sulla parte superiore del corpo (assetto braccio-racchetta, posizione dell’arto non dominante etc….) piuttosto che sugli arti inferiori.

Per quanto riguarda la stabilità e la spinta delle gambe ci si limita a a parlare di neutral stance senza entrare nello specifico di cosa voglia dire assumere un corretto atteggiamento, stabile delle gambe che ti garantisce di non ‘cadere con il peso del corpo verso dietro’ quando arriva la palla del tuo compagno.

Ricorda: tutti i colpi partono sempre dal basso. E, soprattutto, partono dall’attivazione della spinta del piede posteriore.

La cosa fondamentale per iniziare a giocare un tennis solido e vincente è quella di focalizzarsi sulla posizione dei piedi ideale per i tuoi colpi così da ottenere spinta e stabilità statica e dinamica durante il trasferimento del peso del corpo da dietro in avanti.

Il leg drive (la spinta delle gambe) rappresenta il 45% dell’energia generata al momento dell’impatto sulla palla.

E, quindi, è fondamentale sapere come spingere bene con le gambe per tirare sempre più forte e dove decidi tu.

Personalmente, per iniziare, ti consiglio di giocare con una neutral stance per il dritto e per il servizio e di utilizzare una closed stance per il rovescio (sia bimane che a una mano).

Infatti, appoggiando due piedi sul terreno la stabilità è maggiore e il momentum lineare in direzione verticale e orizzontale è garantito così come è garantito l’ottimale trasferimento del peso del corpo da dietro verso l’avanti.

Giocare in open stance, in fase iniziale, può essere deleterio perché il momentum angolare è principale rispetto a quello lineare e il rischio è proprio quello di portare fuori asse il baricentro al momento dell’impatto con conseguente perdita di controllo.

Per approfondire tutto ciò che ti sto dicendo e scoprire come migliorare a tennis su questo aspetto di gioco fondamentale ho appena girato un video che ti posto proprio qui sotto…. Buona visione!

Motivo #3: Procedi 'passo dopo passo'

Come si raggiunge un obiettivo?
Senza fretta ma senza sosta.

Il modo migliore per automatizzare la corretta tecnica dei movimenti e capire finalmente come diventare bravi a tennis è quello di analizzare un aspetto del tuo gioco alla volta con disciplina, costanza e perseveranza.

La fretta è sempre una cattiva consigliera.

Vedo spesso tanti appassionati ‘snobbare’ questo sport credendo che sia facile apprendere la corretta tecnica dei movimenti in brevissimo tempo per poi ritrovarsi pieni di acciacchi fisici e smettere dopo pochi mesi la loro disastrosa carriera tennistica.

Non commettere lo stesso errore!

Come non si diventa medici in un giorno (a volte non bastano nemmeno sei anni!) così non si può diventare dei giocatori di tennis completi facendo una lezione di tennis oppure guardando due video su youtube.

Serve un Metodo di Allenamento innovativo e tanta perseveranza, disciplina e motivazione.

Personalmente, sono un estremo fautore dell’allenamento di tennis settoriale perché ho studiato come funziona il nostro cervello e so per certo che per automatizzare al meglio qualsiasi gesto tecnico e farlo diventare un abitudine (ovvero senza l’intervento conscio della nostra mente) occorre allenarsi in questa maniera.

Per quanto riguarda tutti i discorsi sull’allenamento settoriale e come fare per automatizzare il gesto tecnico corretto te ne parlo qui.

Quindi, un Metodo di Allenamento innovativo è ciò che ti serve per fare quel salto di livello che da tanto tempo stai aspettando. Non si può fare ‘di tutta un’erba un fascio’.

Allenare tutti i colpi in un’ora per la fretta di migliorare velocemente oppure fare continue partite nel tentativo di crescere di livello non serve proprio a niente. Anzi….

Tutto questo ti porterà a smettere di giocare proprio perché la frustrazione nel non vedersi migliorati e nel perdere continue partite contro avversari di gran lunga più scarsi (e che hanno iniziato a giocare più tardi di te) sarà maggiore della soddisfazione di prendere in mano la racchetta.

Applica il principio dell’allenamento settoriale e sarai davvero un tennista vincente. ​

Molto bene! Anche oggi siamo arrivati al termine di questo articolo dove abbiamo visto insieme davvero tantissime cose interessantissime e soprattutto pratiche per migliorare il tuo tennis sin da subito!

Da parte mia ti ringrazio per aver letto questo articolo ‘allenamento tennis per principianti’ 🙂

Se desideri ricevere qualche chiarimento o hai qualche dubbio riguardo questo argomento puoi commentare qui in basso, prometto di risponderti nel più breve tempo possibile!

Nel frattempo ti auguro tutto il meglio e come sempre….

Play Tennis with Passion!

Tiziano 

PS: se vuoi approfondire il nostro Metodo di Allenamento e scoprire quel ‘trucchetto del mestiere’ che può realmente dare la svolta al tuo tennis….

Devi sapere che proprio in questo momento hai la possibilità di iscriverti in anteprima al mio Video Corso completamente GRATUITO nel quale ti svelo i 4 segreti per diventare un vero tennista di successo che hanno permesso a tantissimi appassionati proprio come te di migliorare la tecnica dei propri colpi (divertendosi) battendo definitivamente il rivale storico del circolo.

Ad oggi, centinaia di appassionati che hanno seguito questo Video Corso GRATUITO hanno ottenuto immediatamente risultati straordinari con il proprio tennis, risultati che fino a qualche giorno prima credevano impossibili da realizzare.

Quindi, questa è la tua opportunità più grande.

Se vuoi scoprire come risolvere tutti i tuoi problemi tennistici in un ‘colpo solo’ così come hanno fatto centinaia di appassionati principianti e amatori prima di te non devi fare altro che cliccare la foto qua in basso e inserire il tuo nome e il tuo indirizzo email per accedere…. ti svelerò i 4 segreti fondamentali per diventare un vero tennista di successo!

Non andare via a mani vuote....

Prendi questo Webinar

ESCLUSIVA Formazione Gratuita con Tiziano De Tommaso 

100% GRATIS – La prossima sessione si tiene OGGI!