Il rovescio a una mano alla federer

Blog Foto

Se stai cercando una soluzione tecnica per giocare il rovescio a una mano proprio come federer devi sapere che nell’articolo di oggi troverai un ‘Trucchetto del Mestiere’ specifico che potrà risolverti immediatamente tutti i tuoi problemi con questo tuo colpo.

Amico mio, so benissimo che il rovescio a una mano è un colpo bellissimo da giocare perché l’estetica di quella ‘sbracciata’ è davvero favolosa.

Ma so anche che fai una fatica enorme a giocarlo in maniera tecnicamente corretto, proprio come piace a TE.

Tanto per intenderci, proprio come il rovescio a una mano alla federer.

Il problema non sei TU e la colpa non è la tua

No, la colpa non è assolutamente la tua.
Anzi, ti dirò di più.
Tu puoi metterci tutto l’impegno che vuoi per giocare il rovescio a una mano alla federer, ma se non sai come mettere in pratica semplici accorgimenti dall’immediato risultato, è tutto inutile.

E credimi se te lo dico.
Vedo in continuazione appassionati là fuori giocare un rovescio in back pur di mandarla dall’altra parte della rete ed evitare l’errore non forzato.

NO, così non funziona.... NON può funzionare!

Il fatto è che, se ti accontenti di buttarla di là giusto per non sbagliare, non raggiungerai mai e poi mai la fiducia necessaria per colpire un bel rovescio coperto in Top Spin che rimbalza alto e mette in difficoltà il tuo avversario.

Questo riuscirai a farlo se (e solo se) osserverai con attenzione tutto ciò che sto per dirti ma non solo….

Riuscirai a farlo se metterai in pratica sin da subito tutto ciò che sto per dirti senza saltare nessun passaggio fondamentale.  

Ricorda: è la teoria unita alla pratica che fa davvero la differenza

Infatti se tu giochi almeno 2 o 3 ore alla settimana (solitamente questa è la media di ogni appassionato) ti renderai subito conto di migliorare poco e di rimanere fermo sullo stesso livello di gioco per anni.

Ed è piuttosto normale come situazione.
Il tuo rovescio a una mano non può migliorare e diventare come quello di federer con 3 ore di partitelle alla settimana.

Potrebbe migliorare un pò di più con una lezione alla settimana dal tuo maestro di fiducia ma, anche li, i miglioramenti arrivano dopo tanto tempo (se arrivano).

Vuoi sapere qual è la soluzione?

Se il tempo per giocare è poco l’unica cosa che ti resta da fare è proprio quella di apprendere le competenze idonee così da poterle mettere sin da subito in pratica quando arrivi in campo.

Capisci che cosa intendo dirti?
In pratica accendi il tuo smartphone (o tablet, o pc) proprio come stai facendo ORA, apprendi competenze di assoluto valore (è come se stessi giocando a tennis) e sarai mille anni avanti rispetto al tuo rivale storico del circolo quando entrerai in campo.

Quello che voglio dirti è che….
E’ come se tu avessi già studiato bene la lezione e sei pronto per metterla in pratica.

Se ci pensi bene anche a scuola funzionava in questo modo, non è così?

Ascoltavi sul banco la lezione del professore, andavi a casa a studiare e, solo in un secondo momento, eri pronto per l’interrogazione o per il compito in classe.

Più studiavi più eri certo di prendere un bel voto.

Amico mio, che ti piaccia o no, è proprio così che funziona.
Non puoi pretendere di giocare continue partite (senza studiare) e di migliorare il tuo rovescio a una mano giocandolo alla federer così per caso.

La soluzione definiva per un rovescio a una mano alla federer

Okey, fatta la doverosa prefazione sull’argomento, passiamo a noi.
Anzi, passiamo a te ed al tuo rovescio a una mano alla federer.

Perché, per giocarlo in questo modo, devi sapere che hai bisogno di concentrarti su un elemento essenziale che è la posizione dei piedi definita in gergo tecnico STANCE.

Se mastichi un pò di tennis saprai sicuramente che nel rovescio a una mano la stance ottimale è la CLOSED STANCE, giusto?

E allora, dimmi un pò, se arrivi sempre in Closed perché il tuo rovescio a una mano stenta di precisione, di velocità e di consistenza?

Amico mio, il discorso è molto, ma molto semplice.
C’è una differenza sostanziale tra una closed stance giocata su uno spostamento a breve raggio e una closed stance giocata su uno spostamento a medio lungo raggio.

Mi spiego meglio….

Con la closed stance giocata su spostamento a breve raggio i piedi sono disposti in modo un pò meno chiuso rispetto ad una closed stance giocata su spostamento a medio lungo raggio.
Capisci che cosa intendo dirti?

Okey arrivato a questo punto ti starai sicuramente chiedendo il perché di questa sostanziale differenza....

Vedi, il fatto è che se devi giocare un rovescio a una mano alla federer dal centro del campo, la punta del piede posteriore può arrivare a disegnare una linea immaginaria fino a toccare la pianta del piede anteriore.
E questa posizione dei piedi meno chiusa serve per eseguire un movimento di torsione delle anche che arrivano completamente in linea al momento dell’impatto.
In poche parole, il tronco è più libero di muoversi e di arrestare il suo movimento solamente durante la fase di impatto così da lasciare spazio alla velocità del braccio.

rovescio a una mano alla federer closed stance su spostamento a breve raggio

Me ne rendo conto, è un micro particolare, ma che fa tutta la differenza di questo mondo!

Al contrario, su uno spostamento a medio-lungo raggio, la situazione è completamente differente.
Infatti la posizione dei piedi risulta essere molto più chiusa così da poter bloccare sin da subito l’azione dell’anca e spingere solamente con il braccio.

Bada bene! Nel rovescio a una mano il tronco NON deve ruotare dal momento dell’impatto in avanti.
La rotazione e la conseguente torsione del tronco serve SOLO in fase di preparazione per accumulare energia (angolo di separazione di 30° tra spalle ed anche) e in fase di accelerazione per essere posizionati con il corpo nella maniera corretta un’attimo prima dell’impatto.

Da quel momento in avanti il tronco deve essere assolutamente fermo con il petto disposto verso le recinzioni laterali di fondo campo per tutta la durata del movimento.

rovescio a una mano alla federer closed stance su spostamento medio-ampio raggio

Hai capito ora la differenza?

Prendendo come metro di paragone la punta del piede posteriore e il tallone del piede anteriore, su uno spostamento eseguito a medio-ampio raggio i piedi risultano essere molto più sfalsati.
In poche parole, la punta del piede posteriore arriva a disegnare una linea immaginaria fino a toccare il tallone del piede anteriore.

Tutto questo è fatto per mantenere il tronco in linea ed evitare di dissipare energia in una situazione difensiva perché  non c’è il tempo utile per poter fare entrare l’anca sulla palla un’attimo prima dell’impatto.

Ad ogni modo, per farti comprendere al meglio la differenza tra i due differenti tipi di closed stance ho appena caricato un video di oltre 20 minuti sul mio canale Youtube.
Lo puoi trovare cliccando qui.

Conclusioni

Molto bene! Anche oggi siamo arrivati al termine di questo articolo dove abbiamo visto insieme davvero tantissime cose interessantissime e soprattutto pratiche per migliorare il tuo rovescio a una mano alla federer sin da subito!

Prima di concludere questo ‘succulento’ articolo volevo dirti che….

* Se vuoi scoprire altri trucchetti o consigli utili per migliorare la tua tecnica dei tuoi colpi puoi cliccare qui.
*
Se cerchi dei video tutorial semplici e intuitivi per migliorare la tecnica dei tuoi colpi puoi cliccare qui.

Da parte mia ti ringrazio per aver letto questo articolo ‘il rovescio a una mano alla federer’ e sono certo che, se ti allenerai con questa esercitazione diventerai un giocatore molto più solido e consistente rispetto a prima!

Se desideri ricevere qualche chiarimento o hai qualche dubbio riguardo questo argomento puoi commentare qui in basso, prometto di risponderti nel più breve tempo possibile!

Nel frattempo ti auguro tutto il meglio e come sempre….

Play Tennis with Passion!

Tiziano 

Vuoi continuare il percorso che hai appena iniziato con me ed il mio team?

PS: se vuoi approfondire il nostro Metodo di Allenamento specifico per appassionati e scoprire quei ‘Trucchetto del Mestiere’ che possono realmente dare la svolta al tuo tennis….

Devi sapere che proprio in questo momento hai la possibilità di iscriverti in anteprima al mio Webinar completamente GRATUITO ‘Tecnica Perfetta’ di 1 ora nel quale ti svelo come trasformare rapidamente la tecnica di tuoi colpi e battere il tuo rivale storico del circolo in soli 30 giorni.

Ad oggi, centinaia di appassionati che hanno seguito questo Webinar GRATUITO hanno ottenuto immediatamente risultati straordinari con il proprio tennis, risultati che fino a qualche giorno prima credevano impossibili da realizzare.

Quindi, questa è la tua opportunità più grande.

Se vuoi scoprire come risolvere tutti i tuoi problemi tennistici in un ‘colpo solo’ così come hanno fatto centinaia di appassionati principianti e amatori prima di te non devi fare altro che cliccare la foto qua in basso e inserire il tuo nome, il tuo indirizzo email e selezionare data e ora a te più comoda per partecipare al Webinar…. ti svelerò i 7 segreti fondamentali per diventare un vero tennista di successo!

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Tiziano De Tommaso

Tiziano De Tommaso

Ideatore e Fondatore di Tennis Winner Game, il Primo Metodo di Allenamento in Italia specifico per Appassionati

Non andare via a mani vuote....

Prendi Questo Webinar

ESCLUSIVA Formazione Gratuita con Tiziano De Tommaso

100% GRATIS - La prossima sessione si tiene OGGI!