il rovescio in back nel tennis

Il rovescio in back nel tennis

Stai cercando dei consigli pratici per migliorare il tuo rovescio in back nel tennis in modo tale da poter ‘spezzare il ritmo’ di gioco del tuo avversario e fargli giocare sempre palle basse costringendolo a piegarsi su ogni colpo fino a toccare il terreno?

Oppure vorresti aumentare la pesantezza e l’incisività del tuo back così da usarlo anche come arma offensiva oltre che come un’ancora di salvataggio nel caso in cui l’avversario ti metta in seria difficoltà?

O ancora…. vorresti capire finalmente come giocare un back tecnicamente corretto senza vedere la tua palla partire alta e senza nessun peso?

Sì, se stai cercando tutto questo allora mettiti comodo e leggi tutto d’un fiato questo articolo che ho preparato appositamente per te e per migliorare il rovescio in back nel tennis perché, al termine dello stesso, avrai tutto ciò che ti serve per giocare un colpo incisivo e potente.

Cosa NON fare se vuoi giocare il rovescio in back nel tennis nella maniera tecnicamente corretta....

Prima di dirti quali sono i 2 ‘Trucchetti del Mestiere’ che ti faranno letteralmente trasformare il tuo back in un colpo offensivo in grado di dare fastidio a qualsiasi avversario, permettimi di dirti cosa NON devi fare per ottenere risultati concreti con questo tuo colpo (ciò che ti sto per dire è l’errore più comune del 98% degli appassionati….)

Devi sapere che il colpo del back genera energia solamente tramite momentum lineare in direzione orizzontale e ciò significa che l’unica componente di spinta è quella che conduce da dietro verso l’avanti.

Non esiste momentum angolare e non esistono rotazioni del corpo attorno ai tre assi (longitudinale, sagittale e trasversale).

In pratica è un pò come se tu giocassi una volée di rovescio aggiungendo la preparazione….

Infatti, l’errore più comune della maggior parte degli appassionati è quello di aprire troppo il piano corde verso il cielo e di ruotare il tronco al momento dell’impatto.

Questo provoca perdita di controllo e di pesantezza sul colpo.

Al momento dell’impatto sulla palla, il tronco deve rimanere completamente fermo, con il petto che ‘guarda’ verso le recinzioni laterali di fondo campo.

Per fare questo, il ruolo dei muscoli stabilizzatori è fondamentale (addominale e lombare) perché devono ‘tenere in contrazione’ in modo tale da poter permettere solo ed esclusivamente il trasferimento del gomito verso l’avanti.

Il back 'alla Federer' in 2 semplici passi

Per eseguire un back come quello del maestro svizzero (o perlomeno per avvicinarsi un pò alla sua tecnica ideale di esecuzione) ti servono essenzialmente 2 consigli tecnici che ti permetteranno di spingere questo tuo colpo con profondità e precisione, così come non hai mai fatto prima.

Questi 2 consigli tecnici vengono applicati dal 98% dei giocatori professionisti e garantiscono risultati immediati se eseguiti nella maniera corretta.

Passo #1: Spingi il gomito verso l'avanti

Per scoprire come migliorare il rovescio in back nel tennis devi sapere che l’azione del gomito è davvero fondamentale.

E’ il gomito il principale elemento di spinta nel back moderno e tutta l’energia data alla palla viene da lì.

Infatti, tutto quello che devi fare è concentrarti sulla spinta del gomito dall’alto (fase di preparazione) verso l’avanti (fase di impatto e di finale) immaginando di colpire rimanendo sopra ad un tavolo.

L’immagine del tavolo posta sotto al tuo gomito ti farà capire come il colpo non deve essere portato dall’alto verso il basso (come se dovessi affettare il salame, tanto per intenderci) ma dall’alto verso l’avanti per consentire maggiore penetrazione del colpo.

Un esercizio pratico....

Un esercizio pratico che puoi eseguire per comprendere l’azione del gomito in spinta dall’alto verso l’avanti nel tuo back è quello di utilizzare la volée di rovescio.

Mi spiego meglio….

Essendo tecnicamente simile al back, la volée di rovescio ti serve per sensibilizzare la spinta del gomito verso l’avanti mantenendo il tronco in linea e garantendo solamente momentum lineare in direzione orizzontale.

In pratica, ti consiglio di metterti a due metri dalla rete e in open stance (peso del corpo carico sulla gamba posteriore).

Da questa posizione ‘contieni’ la preparazione e, al momento dell’impatto, sposta il gomito dall’alto verso l’avanti ‘bloccando’ l’azione del finale proprio davanti al tuo sguardo (evita di finire il movimento molto ampio perché ruoteresti il tronco).

Quindi tutto ciò che dovrai fare è giocare una volée di rovescio in open stance (senza eseguire il forward step chiamato anche ‘passo scarico’) e concentrarti esclusivamente sull’azione in spinta del gomito verso l’avanti contenendo sia la preparazione che il finale del movimento.

Questo esercizio ti servirà a mettere in pratica la corretta tecnica del back appunto perché ‘aggiungendo’ la fase di preparazione e la fase di finale otterrai sin da subito il movimento completo.

Passo #2: L'azione dell'arto non dominante

Il secondo consiglio tecnico fondamentale per scoprire come giocare il rovescio in back nel tennis nella maniera corretta è appunto quello di concentrarsi sull’azione dell’arto non dominante.

Infatti, molto spesso al momento dell’impatto il tronco non è stabile e si porta in rotazione, causando imprecisione e scarsa velocità al colpo.

E questo capita perché l’arto non dominante si trascina verso l’avanti al momento dell’impatto.

Come ho già scritto in altri articoli, il corpo è come una coperta e se l’arto non dominante si sposta verso l’avanti anche il tronco ruota di conseguenza.

Quindi, per evitare questo ‘effetto domino’, il mio consiglio è quello di ‘sganciare’ progressivamente verso dietro l’arto non dominante mentre l’arto dominante si porta verso l’avanti e si appresta ad impattare la palla in modo tale da mantenere il tronco in linea e da permettere al gomito di spingere correttamente.

L'effetto bilancia che trasforma il rovescio in back nel tennis

Ciò che ti ho detto sopra lo definisco l’Effetto Bilancia appunto perché l’arto non dominante tende proprio a bilanciare l’azione dell’arto dominante.

In pratica, mentre l’arto dominante spinge verso l’avanti (fase di accelerazione), l’arto non dominante si stacca dal cuore della racchetta e rimane ‘attivo’ e ‘bello teso’ fino a portarsi completamente dietro al corpo.

In questo modo il tronco non ruota e le scapole si avvicinano tra di loro mantenendo una postura solida che consente il trasferimento del peso del corpo e del gomito verso l’avanti.

Provare per credere 😉

Per chiarire un pò questo ultimo concetto, ho preparato un video tutorial che può davvero esserti utile per entrare in campo e provare subito ciò che ti sto dicendo oggi….

Molto bene! Anche oggi siamo arrivati al termine di questo articolo dove abbiamo visto insieme davvero tantissime cose interessantissime e soprattutto pratiche per migliorare il tuo rovescio sin da subito!

Prima di concludere questo ‘succulento’ articolo volevo dirti che….

* Se vuoi scoprire altri trucchetti o consigli utili per migliorare il tuo rovescio puoi cliccare qui.
*
Se cerchi dei video tutorial semplici e intuitivi per migliorare sin da subito il tuo rovescio puoi cliccare qui.

Da parte mia ti ringrazio per aver letto questo articolo ‘il rovescio in back nel tennis’ e sono certo che, se metterai insieme questi quattro segreti incollandoli sul tuo rovescio, riuscirai a giocare un rovescio come non hai mai fatto prima!

Se desideri ricevere qualche chiarimento o hai qualche dubbio riguardo questo argomento puoi commentare qui in basso, prometto di risponderti nel più breve tempo possibile!

Nel frattempo ti auguro tutto il meglio e come sempre….

Play Tennis with Passion!

Tiziano 

PS: se vuoi approfondire il nostro Metodo di Allenamento e scoprire quel ‘Trucchetto del Mestiere’ che può realmente dare la svolta al tuo tennis (e anche al tuo rovescio)….

Devi sapere che proprio in questo momento hai la possibilità di iscriverti in anteprima al mio Video Corso completamente GRATUITO nel quale ti svelo i 4 segreti per diventare un vero tennista di successo che hanno permesso a tantissimi appassionati proprio come te di migliorare la tecnica dei propri colpi (divertendosi) battendo definitivamente il rivale storico del circolo.

Ad oggi, centinaia di appassionati che hanno seguito questo Video Corso GRATUITO hanno ottenuto immediatamente risultati straordinari con il proprio tennis, risultati che fino a qualche giorno prima credevano impossibili da realizzare.

Quindi, questa è la tua opportunità più grande.

Se vuoi scoprire come risolvere tutti i tuoi problemi tennistici in un ‘colpo solo’ così come hanno fatto centinaia di appassionati principianti e amatori prima di te non devi fare altro che cliccare la foto qua in basso e inserire il tuo nome e il tuo indirizzo email per accedere…. ti svelerò i 4 segreti fondamentali per diventare un vero tennista di successo!

Non andare via a mani vuote....

Prendi il Video Corso TECNICA VINCENTE

ESCLUSIVA Formazione Gratuita con Tiziano De Tommaso 

100% GRATIS – Direttamente nella tua EMAIL