Trucchi per il servizio nel tennis

Vuoi sapere qual è il modo più veloce per eseguire un servizio nel tennis a 200 km/h ‘spaccando’ la palla a metà anche se non sei tecnicamente portato e giochi un tennis da quarta categoria?

Se non hai mai visto il tuo servizio uscire dalle corde come ‘un missile’ direzionato proprio sul colpo peggiore dell’avversario allora ti consiglio di continuare a leggere questo articolo perché troverai numerosissimi ‘trucchetti del mestiere’ davvero utili che ti consentiranno di scoprire come migliorare il tuo servizio nel tennis in modo tale da non commettere più inutili doppi falli e generare ‘ace a valanga’.

Ed è proprio per questo motivo che, oggi, analizziamo nel concreto la tecnica del corretto piegamento degli arti inferiori.

Devi sapere che il leg drive (caricamento degli arti inferiori) è in grado di generare il 45% di energia in più sulla palla.
In pratica, se le gambe non vengono piegate nella maniera idonea, capita di spingere meno al momento dell’impatto e di giocare un servizio a ‘buttarla di là’.

In poche parole, il leg drive è fondamentale per 4 motivi principali:

1)  Consente di spingere verso l’alto e di vedere il campo proprio come se tu fossi molto più alto rispetto al terreno

2) Aiuta ad elevare l’assetto braccio-racchetta

3) Attiva la rotazione del tronco attorno all’asse longitudinale, sagittale e trasversale (per ulteriori chiarimenti su quanto è importante l’azione del tronco nel servizio e la sua conseguente rotazione puoi trovare un articolo dettagliato cliccando qui)

4) Permette di servire in 3, 4 o 5 tempi garantendo la distensione completa dell’arto non dominante (perpendicolare al terreno)

Al contrario, un errato caricamento degli arti inferiori ti porterà a impattare la palla bassa, con un movimento ristretto e piuttosto rapido spostando principalmente il peso del corpo verso l’avanti e non verso l’alto.

Il risultato sarà una traiettoria essenzialmente piatta generata tramite un movimento dal basso verso l’avanti/alto che incontrerà nove volte su dieci la rete.

Per evitare tutto questo e per migliorare il caricamento degli arti inferiori occorre focalizzare l’attenzione su 2 trucchi per il servizio nel tennis fondamentali che il 90% degli appassionati principianti e amatori, solitamente, non allenano mai.

1- Il giusto caricamento sugli arti inferiori

Quando si parla di caricamento degli arti inferiori, generalmente, non si sa mai quanto piegare le gambe, quando piegare le gambe e, soprattutto, quanto carico mettere sulla gamba posteriore e quanto sulla gamba anteriore.

Solitamente, la stra grande maggioranza degli appassionati tende a piegare principalmente la gamba anteriore con un rapporto 80 a 20 rispetto al piegamento di quella posteriore.

E tutto questo provoca uno sbilanciamento verso l’avanti che non porta a produrre energia verso l’alto.

Questo capita perchè, al momento del lancio della palla, il peso gravita già sulla gamba anteriore causando principalmente un’azione di caricamento e di spinta solo con quella gamba.

In realtà, dall’analisi di tutti i giocatori e di tutte le giocatrici atp/wta si evince che il caricamento sugli arti inferiori è completamente equi distribuito (50 e 50) e ciò significa che occorre allenare la spinta della gamba posteriore in modo tale da poter saltare in alto con maggiore potenza ed esplosività.

Ho capito che cosa intendi Tiz ma come posso utilizzare il servizio nel tennis con il salto in maniera efficace e rapida?

Uno dei consigli principali è quello di mantenere il peso sulla gamba posteriore anche dopo aver lanciato la palla.
In pratica, fino a che l’arto non dominante arriva a raggiungere la perpendicolarità con il terreno, il peso dovrebbe gravitare sulla gamba posteriore mantenendo il tallone del piede anteriore alzato (sintomo di mancato caricamento).

Solo dopo aver raggiunto la perpendicolarità con il terreno con l’arto non dominante si può ‘schiacciare’ a terra il piede anteriore e iniziare il caricamento anche sulla gamba anteriore.

Attenzione! Per riuscire a fare tutto questo è necessario avere un buon lancio di palla e mantenerlo bello alto sopra alla testa….

Questi trucchi per il servizio nel tennis sono fondamentali per ottenere un caricamento delle gambe equi distribuito tra destra e sinistra.

Qua sotto puoi trovare un video per chiarire al meglio il concetto….

Un altro concetto fondamentale per scoprire come migliorare il servizio nel tennis è capire quanto dover piegare le gambe.
Beh, generalmente capita di piegarle o troppo o troppo poco.

Immagina un elastico….

Se lo tiri troppo si spezza mentre, se lo tiri troppo poco non riesce a raggiungere la tensione ottimale.
Per riuscire ad avere un riuso idoneo, l’elastico va tirato ‘il giusto’.

Bene, paragoniamo adesso l’elastico al tuo servizio….

Quanto è questo ‘giusto’ nel nostro servizio?

Diciamo che l’angolo tra gamba e coscia dovrebbe essere sui 120/130°. Questo è il piegamento corretto che ti consente di scendere con le gambe per poi risalire rapidamente verso l’alto.

Infatti, scendendo sotto a questo angolo (accosciata completa a 90°) il tempo di latenza tra la contrazione concentrica ed eccentrica dei muscoli quadricipiti e bicipiti femorali sarà maggiore e sarà più difficile generare esplosività con gli arti inferiori.

Quindi, al contrario di ciò che si crede, più si piegano le gambe e meno si tira forte.

Occorre trovare il giusto tempo di latenza tra contrazione eccentrica e concentrica per fare in modo che i tuoi muscoli abbiano un riuso elastico ottimale e più esplosività muscolare.

2- L'atterraggio perfetto

Il secondo dei due trucchi per il servizio nel tennis è quello di sapere cosa fare dopo aver impattato il servizio.

Vedo tantissimi appassionati bloccarsi su questa fase del movimento perché, dopo l’impatto, non sanno bene se scaricare il peso del corpo con la gamba anteriore o con quella posteriore.

Generalmente, l’errore più grande che si commette è proprio quello di colpire, ruotare il tronco e entrare dentro al campo con il piede posteriore facendo un vero e proprio passo verso l’avanti.

Questa tecnica, fondamentale fino agli anni ’90, è stata accantonata proprio perché permette un eccessivo trasferimento del peso del corpo verso l’avanti ma poco verso l’alto.

Infatti, quando hai generato il caricamento ottimale su entrambi gli arti inferiori, l’unica cosa che ti rimane da fare è quella di spingere con le gambe verso l’alto e di atterrare con la gamba anteriore (leggermente piegata) dentro al campo mantenendo la gamba posteriore distante e ben ‘slanciata’ dietro.

Questa tecnica, chiamata ‘tecnica dell’arabesque’ (termine coniato dalla danza classica) è fondamentale per mantenere la lateralità del colpo e per sapere se la spinta verso l’alto e verso l’avanti è avvenuta correttamente.

Di fatto, più il compasso delle gambe è ampio e maggiore sarà la spinta data al servizio.

Molto bene! Anche oggi siamo arrivati al termine di questo articolo dove abbiamo visto insieme davvero tantissime cose interessantissime e soprattutto pratiche per migliorare il tuo servizio sin da subito!

Da parte mia ti ringrazio per aver letto questo articolo ‘trucchi per il servizio nel tennis’ 🙂

Se desideri ricevere qualche chiarimento o hai qualche dubbio riguardo questo argomento puoi commentare qui in basso, prometto di risponderti nel più breve tempo possibile!

Nel frattempo ti auguro tutto il meglio e come sempre….

Play Tennis with Passion!

Tiziano 

PS: se vuoi approfondire il nostro Metodo di Allenamento e scoprire quel ‘trucchetto del mestiere’ che può realmente dare la svolta al tuo tennis (e anche al tuo servizio)….

Devi sapere che proprio in questo momento hai la possibilità di iscriverti in anteprima al mio Video Corso completamente GRATUITO nel quale ti svelo i 4 segreti per diventare un vero tennista di successo che hanno permesso a tantissimi appassionati proprio come te di migliorare la tecnica dei propri colpi (divertendosi) battendo definitivamente il rivale storico del circolo.

Ad oggi, centinaia di appassionati che hanno seguito questo Video Corso GRATUITO hanno ottenuto immediatamente risultati straordinari con il proprio tennis, risultati che fino a qualche giorno prima credevano impossibili da realizzare.

Quindi, questa è la tua opportunità più grande.

Se vuoi scoprire come risolvere tutti i tuoi problemi tennistici in un ‘colpo solo’ così come hanno fatto centinaia di appassionati principianti e amatori prima di te non devi fare altro che cliccare la foto qua in basso e inserire il tuo nome e il tuo indirizzo email per accedere…. ti svelerò i 4 segreti fondamentali per diventare un vero tennista di successo!

Share your thoughts

Non andare via a mani vuote....

Prendi questo Webinar

ESCLUSIVA Formazione Gratuita con Tiziano De Tommaso 

100% GRATIS – La prossima sessione si tiene OGGI!